Tutela Minori

Il servizio  sovracomunale di Tutela Minori, al quale aderiscono i 24 comuni dell’Ambito, assume la responsabilità tecnico-professionale della gestione dei minori e delle famiglie sottoposti a procedimenti dell’Autorità Giudiziaria (Tribunale per i Minorenni , Tribunale Ordinario, Procura presso il Tribunale per i Minorenni) elaborando un piano  di intervento a tutela del minore e di supporto alla famiglia di origine, secondo le modalità previste dal “Protocollo operativo Servizio Tutela Minori e Famiglia” approvato dall’Assemblea Consortile del 28.11.2012 .

Si avvale di servizi educativi di sostegno e protezione del minore quali:

  • Assistenza Domiciliare Minori (ADM);
  • Servizio visite protette e incontri facilitati;
  • Inserimenti in Comunità per minori e/o comunità mamma-bambino;
  • Servizio Centro Diurno Minori;
  • Affidi familiari diurni e a tempo pieno.

A chi è rivolto il servizio:

Famiglie con figli minori residenti nel territorio dell’Ambito territoriale
 

Chi può richiederlo:

Tribunale Ordinario, Tribunale per i Minorenni, Procura presso il Tribunale per i Minorenni
 

Come accedere al servizio:

La presa in carico avviene a seguito di un mandato dell’Autorità Giudiziaria.
La durata della presa in carico varia in relazione alle prescrizioni dell’Autorità Giudiziaria
 

Dove rivolgersi

Dott.ssa Lucia Mariani
tel. 03519911165 – interno 3 - interno 1

Territorio di competenza

Ambito territoriale Isola Bergamasca e Bassa Val San Martino
Ambivere, Bottanuco, Bonate Sopra, Bonate Sotto, Brembate, Brembate di Sopra, Calusco d’Adda, Capriate San Gervasio, Caprino Bergamasco, Carvico, Chignolo d’Isola, Cisano Bergamasco, Filago, Madone, Mapello, Medolago, Ponte San Pietro, Pontida, Presezzo, Solza, Sotto il Monte Giovanni XXIII, Suisio, Terno d’Isola e Villa d’Adda)


Operatori:

Assistenti Sociali del Servizio Tutela Minori
 

Riferimenti Legislativi (normativa):

Legge 4 maggio 1983, n.184 e successive modificazioni di cui alla legge 28 marzo 2001 n. 149, L.R. 34/04 “Politiche Regionali per i Minori”, L.R. 3/08 “Governo della rete degli interventi e dei servizi alla persona in ambito sociale e sociosanitario”

 

 


 

Data ultima modifica: 03-04-2019

Punto di Ascolto

Il Punto di Ascolto si propone di agevolare la comunicazione e la relazione attraverso l’ascolto dei disagi personali.  

torna all'inizio del contenuto