Servizio Socio Psicopedagogico

Il servizio Socio-Psico-Pedagogico, attraverso l’azione di consulenza diretta alle famiglie, agli insegnanti, ed agli operatori sociali, si esplica in interventi a favore di minori studenti che esprimono fragilità sia comportamentali che relazionali che di apprendimento scolastico (DSA e altri bisogni speciali).

La finalità generale del servizio è quella di supportare la fragilità dei minori in ambito scolastico promuovendone l’autonomia e le potenzialità interne ed esterne, creando le condizioni per una partecipazione consapevole e per attivarne le capacità e le conoscenze che possono portare ad una autonoma risoluzione dei problemi.
 

A chi è rivolto il servizio:

Il servizio Socio-Psico-Pedagogico è erogato nei 12 Istituti Comprensivi dell’Ambito Isola Bergamasca – Bassa Val San Martino e nelle scuole d’infanzia paritarie e comprende prestazioni a carattere psicopedagogico svolte da figure di professionisti.

Le prestazioni del Servizio Socio-Psico-Pedagogico sono rivolte: a) alle famiglie degli alunni; b) agli insegnanti; c) agli operatori sociali.

Il servizio si attua in stretto raccordo con i Dirigenti scolastici, con i servizi sociali del comune di residenza del minore coinvolto nell’intervento e con i servizi specialistici di Neuropsichiatria Infantile.
 

Chi può richiederlo:

Istituti scolastici, famiglie degli alunni frequentanti, Servizi Sociali comunali
 

Come accedere al servizio:

Gli interventi possono essere richiesti durante tutto l’anno scolastico, direttamente dagli insegnanti o dagli operatori sociali o dai genitori al professionista presente all’interno dell’Istituto Comprensivo.
 

Dove rivolgersi:

  • Dirigente scolastico dell’Istituto frequentato
  • Ufficio Servizi Sociali del Comune di Residenza
 

Ufficio di competenza

Territorio di competenza:

Ambito territoriale Isola Bergamasca e Bassa Val San Martino
(Ambivere, Bottanuco, Bonate Sopra, Bonate Sotto, Brembate, Brembate di Sopra, Calusco d’Adda, Capriate San Gervasio, Caprino Bergamasco, Carvico, Chignolo d’Isola, Cisano Bergamasco, Filago, Madone, Mapello, Medolago, Ponte San Pietro, Pontida, Presezzo, Solza, Sotto il Monte Giovanni XXIII, Suisio, Terno d’Isola e Villa d’Adda)
 

Operatori:

Responsabile Area Servizi Educativi, Referenti scolastici, Assistenti Sociali comunali, Psico Pedagogisti
 

Riferimenti Legislativi (normativa):

  • L.R. 31/1980 “Diritto allo studio – norme di attuazione” - Articolo 6: “Assistenza socio psico pedagogica” degli alunni
  • Legge n. 328/2000: “Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali”
  • Legge Regionale n. 3/2003: “Norme per la promozione della cittadinanza sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali”
  • Legge regionale 12 marzo 2008 n. 3: “Governo della rete degli interventi e dei servizi alla persona in ambito sociale e sociosanitario”

 

 

Data ultima modifica: 03-04-2019

Punto di Ascolto

Il Punto di Ascolto si propone di agevolare la comunicazione e la relazione attraverso l’ascolto dei disagi personali.  

torna all'inizio del contenuto