REI - Reddito d’Inclusione

La finalità generale della misura Reddito d’Inclusione è quella di migliorare il benessere complessivo del nucleo familiare e la sua capacità di reagire agli eventi avversi tramite un atteggiamento proattivo;

Compiti dell’Azienda:

  • Potenziamento dei servizi di segretariato sociale e rafforzamento del servizio sociale professionale per l’accesso ai servizi in relazione alla gestione associata
  • Promozione di accordi di collaborazione in rete con i servizi di inclusione attiva (servizi per l'impiego, tutela della salute e istruzione, sostegno all'alloggio, nonché con i soggetti privati attivi nell'ambito degli interventi di contrasto alla povertà
  • Promozione dello sviluppo degli interventi socioeducativi e tirocini lavorativi
  • Promozione dell’attività di FORMAZIONE e INFORMAZIONE

Il Reddito d’Inclusione è una misura di contrasto alla povertà che prevede l'erogazione di un beneficio economico alle famiglie in condizioni economiche disagiate.
 

A chi è rivolto il servizio:

Famiglie e Singoli in difficoltà economiche che hanno presentato la domanda entro il 28 febbraio 2019.
 

Come accedere al servizio:

Le domande presentate sono state valutate dall’INPS; quelle idonee hanno seguito il percorso della condivisione di un progetto di intervento sociale, scolastico, lavorativo che viene monitorato.

Il sostegno economico erogato attraverso l’attribuzione di una carta di pagamento elettronica, utilizzabile per l’acquisto di beni di prima necessità;

L’Ambito Territoriale sociale, che gestisce l’attuazione della misura in tutte le sue fasi e azioni, si fa garante della attivazione della rete a livello territoriale come della costituzione e attivazione delle Equipe Multidisciplinari (EEMM).
 

Dove rivolgersi:

Punti di accesso sul territorio dell’Isola Bergamasca.
 

Ufficio di competenza

Territorio di competenza:

Ambito territoriale Isola Bergamasca e Bassa Val San Martino
(Ambivere, Bottanuco, Bonate Sopra, Bonate Sotto, Brembate, Brembate di Sopra, Calusco d’Adda, Capriate San Gervasio, Caprino Bergamasco, Carvico, Chignolo d’Isola, Cisano Bergamasco, Filago, Madone, Mapello, Medolago, Ponte San Pietro, Pontida, Presezzo, Solza, Sotto il Monte Giovanni XXIII, Suisio, Terno d’Isola, Torre de’ Busi, Villa d’Adda)
 

Riferimenti Legislativi (normativa):

Decreto Legislativo n. 147 del 15/09/2017

Data ultima modifica: 17-04-2019

Punto di Ascolto

Il Punto di Ascolto si propone di agevolare la comunicazione e la relazione attraverso l’ascolto dei disagi personali.  

torna all'inizio del contenuto