ADM - Assistenza Domiciliare Minori

Il servizio di Assistenza Domiciliare Minori e Famiglie (ADM) così come previsto dal “Regolamento Servizio di Assistenza Domiciliare Minori” approvato dall’Assemblea Consortile in data 20.02.2013, ha come finalità la salvaguardia dello sviluppo armonico e completo della personalità del minore, mirando all’evoluzione del nucleo familiare in difficoltà e al raggiungimento di un’adeguata autonomia dei genitori nel compito educativo verso i figli.

L’assistenza domiciliare minori consiste in un percorso educativo di accompagnamento temporaneo svolto da un’équipe multidisciplinare nei confronti di minori e del loro nucleo famigliare. L’affiancamento educativo avviene nel contesto naturale di vita del minore: all’interno della casa e in altri luoghi ritenuti idonei come spazi ricreativi ed educativi nel contesto territoriale in cui il nucleo familiare vive. 
 

A chi è rivolto il servizio:

Famiglie con figli minori residenti nel territorio dell’Ambito territoriale
 

Chi può richiederlo:

Assistenti sociali del Servizio tutela minori (intervento previsto da un Provvedimento dell’Autorità Giudiziaria), Assistenti Sociali dei Comuni soci
 

Come accedere al servizio:

Scheda di segnalazione trasmessa dal servizio sociale proponente al responsabile dell’Area Minori e famiglia che deve autorizzare l’intervento.
Durata massima dell’intervento: 2 anni
  

Dove rivolgersi

Dott.ssa Lucia Mariani
tel. 03519911165 – interno 3 - interno 1

Territorio di competenza:

Ambito territoriale Isola Bergamasca e Bassa Val San Martino

(Ambivere, Bottanuco, Bonate Sopra, Bonate Sotto, Brembate, Brembate di Sopra, Calusco d’Adda, Capriate San Gervasio, Caprino Bergamasco, Carvico, Chignolo d’Isola, Cisano Bergamasco, Filago, Madone, Mapello, Medolago, Ponte San Pietro, Pontida, Presezzo, Solza, Sotto il Monte Giovanni XXIII, Suisio, Terno d’Isola e Villa d’Adda)
 

Operatori:

Assistenti sociali del Servizio Tutela Minori, Assistenti Sociali dei Comuni soci, Educatori professionali della cooperativa che gestisce il servizio (Appalto Cooperativa Città del Sole di Bergamo dal 01.01.2019-31.12.2020)
 

Riferimenti Legislativi (normativa):

Legge 4 maggio 1983, n.184 e successive modificazioni di cui alla legge 28 marzo 2001 n. 149, L.R. 34/04 “Politiche Regionali per i Minori”, L.R. 3/08 “Governo della rete degli interventi e dei servizi alla persona in ambito sociale e sociosanitario”


 

 
 

Data ultima modifica: 03-04-2019

Punto di Ascolto

Il Punto di Ascolto si propone di agevolare la comunicazione e la relazione attraverso l’ascolto dei disagi personali.  

torna all'inizio del contenuto