18 novembre 2021
NOV182021

Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne 

Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne 

Azienda Isola, in collaborazione con il Centro Anti violenza "Ascolta chi parla" e le Sindache/i, Assessore/i, consigliere/i dei 25 Comuni dell'Ambito Isola Bergamasca e Bassa Val San Martino, partecipa alla Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.

Rassegna stampa 18.11.2021

Rete antiviolenza Isola Bergamasca e Bassa Val San Martino
Calendario eventi
Medolago
Sotto il Monte Giovanni XXIII°
Bottanuco
Bottanuco 2
Brembate di Sopra
Mapello
Terno d'Isola
Carvico
Filago
Madone
Ponte San Pietro
Solza
Suisio
Capriate San Gervasio
Presezzo
Villa d'Adda

La Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne è una ricorrenza istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite, tramite la risoluzione numero 54/134 del 17 dicembre 1999. L'Assemblea generale delle Nazioni Unite ha designato il 25 novembre come data della ricorrenza e ha invitato i governi, le organizzazioni internazionali e le ONG a organizzare in quel giorno attività volte a sensibilizzare l'opinione pubblica sul problema della violenza contro le donne.

La data della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne segna anche l'inizio dei "16 giorni di attivismo contro la violenza di genere" che precedono la Giornata mondiiale dei diritti umani il 10 dicembre di ogni anno, promossi nel 1991 dal Center for Women's Global Leadership (CWGL) e sostenuti dalle Nazioni Unite, per sottolineare che la violenza contro le donne è una violazione dei diritti umani.

In Italia, il colore esibito in questa giornata è il rosso e uno degli oggetti simbolo è rappresentato da scarpe rosse da donna, allineate nelle piazze o in luoghi pubblici, a rappresentare le vittime di violenza e femminicidio.

<123456789 ... >>>

Punto di Ascolto

Il Punto di Ascolto si propone di agevolare la comunicazione e la relazione attraverso l’ascolto dei disagi personali.  

torna all'inizio del contenuto