Servizio Sperimentale Spazio Autismo Ponte-Pontida

Il servizio sperimentale di accoglienza per persone con disabilità con prevalenza per coloro che sono affetti da autismo, o da patologie rientranti nella sfera autistica, ha come finalità la realizzazione di interventi mirati di tipo educativo, di sollievo rispetto alle famiglie e l’obiettivo di favorire forme di integrazione sociale durante l’intero ciclo di vita della persona. A tale riguardo sono state istituite due sedi del servizio: una ha sede a Ponte S. Pietro rivolta ai minori fino ai 15 anni, e l’altra a Pontida per persone disabili con età superiore ai 15 anni e in continuità alla presa in carico dei ragazzi in uscita dal servizio di Ponte S. Pietro. È un servizio territoriale che risponde a bisogni diversificati e si pone come interlocutore all’interno della rete dei servizi e delle Istituzioni operanti sul territorio. 

Tale servizio è l’insieme di interventi che prevede la costruzione e la condivisione di un progetto educativo personalizzato a favore della persona e della sua famiglia che ha come fine ultimo quello di promuovere l’inclusione sociale del soggetto e lo sviluppo delle sue abilità personali.
 

A chi è rivolto il servizio:

I destinatari del servizio sono le persone con diagnosi d’autismo a partire dall’età dei 3 anni e le loro famiglie, dando priorità ai residenti nel territorio dei ventiquattro comuni dell’Isola Bergamasca e Bassa Val San Martino.
 

Chi può richiederlo:

Servizi Sociali comunali, famiglie persone diversamente abili
 

Come accedere al servizio:

Ogni progettualità ha una durata di due annualità per quanto riguarda i minori residenti nel territorio, mentre di un’annualità per i non residenti. Per quanto riguarda gli adulti la durata prevista è di n.1 anno prorogabile. Per entrambi le progettualità possono essere prorogate a seconda delle necessità condivise da famiglia e servizi e a seconda della presenza o meno di una lista d’attesa.

Il servizio si articola in progetti educativi differenziati in base al funzionamento e ai bisogni educativi della persona.
 

Dove rivolgersi:

L’attivazione del servizio può essere richiesta ad Azienda Isola attraverso le seguenti modalità:
PER I MINORI

  • Direttamente dalla UONPIA di riferimento in accordo con la famiglia del minore;
  • Dal servizio sociale con indicazione della UONPIA e previo assenso della famiglia;
  • Dalla famiglia la quale allegherà la documentazione necessaria e darà il proprio consenso a collaborare con il servizio UONPIA di riferimento.
 

PER GLI ADULTI:

  • dal servizio sociale di riferimento previo assenso della famiglia;
  • direttamente dalla famiglia.

Le famiglie possono chiedere un colloquio di conoscenza e/o incontri direttamente con la Coordinatrice del Centro.
 

Dove si trova lo spazio

Lo spazio di Ponte San Pietro è ubicato in Via Legionari di Polonia n. 5; la sede di Pontida in Vicolo della Torre n. 26.
 

Ufficio di competenza

Territorio di competenza:

Ambito territoriale Isola Bergamasca e Bassa Val San Martino
(Ambivere, Bottanuco, Bonate Sopra, Bonate Sotto, Brembate, Brembate di Sopra, Calusco d’Adda, Capriate San Gervasio, Caprino Bergamasco, Carvico, Chignolo d’Isola, Cisano Bergamasco, Filago, Madone, Mapello, Medolago, Ponte San Pietro, Pontida, Presezzo, Solza, Sotto il Monte Giovanni XXIII, Suisio, Terno d’Isola e Villa d’Adda)
 

Costo

Spese a carico dell'utente. Vedi tariffe 
 

Operatori:

Responsabili Area Servizi Educativi e Area Fragilità, Coordinatore Ente gestore, Assistenti Sociali comunali, Educatori professionali
 

Riferimenti Legislativi (normativa):

  • Legge 104/1992 “Legge quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate”
  • Legge n. 328/2000: “Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali”
  • Legge Regionale 12 marzo 2008 n. 3: “Governo della rete degli interventi e dei servizi alla persona in ambito sociale e sociosanitario”
  • DGR 392/2013 “Attivazione di interventi a sostegno delle famiglie con la presenza di persone con disabilità, con particolare riguardo ai disturbi pervasivi dello sviluppo e dello spettro autistico”
  • Piano di Zona 2018/2020, approvato dall’Assemblea dei Sindaci in data 15/06/2019
 

Documenti e Tariffe

Alcune Foto dello spazio

Spazio Autismo
Spazio Autismo

Data ultima modifica: 04-04-2019

Punto di Ascolto

Il Punto di Ascolto si propone di agevolare la comunicazione e la relazione attraverso l’ascolto dei disagi personali.  

torna all'inizio del contenuto