Politiche Giovanili

I servizi di questa area hanno come obiettivo la realizzazione di attività socio-educative, animative, di prevenzione, informative, formative e di inserimento occupazionale e lavorativo, in favore della popolazione del territorio dell’Ambito, di età compresa tra i 13 e i 25 anni.

  • Progetto 1: Contrasto dispersione scolastica (progetto “Ci sto dentro!”)
  • Progetto 2: Prevenzione sostanze (progetto “Break Point”)
  • Progetto 3: Orientamento e informazione (progetto “Punto Giovani”)
  • Progetto 4: Promozione cittadinanza attiva (progetto “Cantiere Ecologico Ambientale Sovracomunale”)
  • Progetto 5: Formazione, Occupazione, Lavoro (progetto “FreeAbile”)
  • Progetto 6: Contrasto disoccupazione giovanile

 

A chi è rivolto il servizio:

Giovani di età compresa tra i 13 e i 25 anni, residenti nell’Ambito territoriale.
 

Chi può richiederlo:

  • Giovani residenti nell’Ambito territoriale.
  • Servizi sociali comunali dell’Ambito territoriale.
  • Istituti Comprensivi dell’Ambito territoriale.
     

Come accedere al servizio:

È possibile accedere ai servizi rivolgendosi ai servizi sociali comunali dell’Ambito territoriale o al Punto Giovani dell’Ambito territoriale.

 

Dove rivolgersi:

Punto Giovani
c/o Biblioteca comunale di Ponte San Pietro
Via Piave n. 22 - 24036 Ponte San Pietro (BG)
Tel. 035610330 - Email: puntogiovani@aziendaisola.it

 

Ufficio di competenza

Territorio di competenza:

Ambito territoriale Isola Bergamasca e Bassa Val San Martino
(Ambivere, Bottanuco, Bonate Sopra, Bonate Sotto, Brembate, Brembate di Sopra, Calusco d’Adda, Capriate San Gervasio, Caprino Bergamasco, Carvico, Chignolo d’Isola, Cisano Bergamasco, Filago, Madone, Mapello, Medolago, Ponte San Pietro, Pontida, Presezzo, Solza, Sotto il Monte Giovanni XXIII, Suisio, Terno d’Isola e Villa d’Adda)

Operatori:

I servizi di politiche giovanili sono gestiti dalla Cooperativa Sociale Aeris di Vimercate (MB).

 

Data ultima modifica: 08-04-2019

Punto di Ascolto

Il Punto di Ascolto si propone di agevolare la comunicazione e la relazione attraverso l’ascolto dei disagi personali.  

torna all'inizio del contenuto