Servizio Assistenza Domiciliare (SAD/SADH)

Il Servizio di Assistenza Domiciliare (S.A.D-SADH) si caratterizza come un complesso di interventi e prestazioni professionali a carattere socio-assistenziale, anche temporanei, erogati prevalentemente, ma non unicamente, presso l'abitazione al fine di facilitare e sostenere la permanenza del cittadino nel proprio contesto di vita e di relazione.

Il servizio è attivo per n. 12 mesi annui dal lunedì alla domenica (prefestivi, festivi e festività comprese) dalle ore 7:00 alle ore 22:00 e comprende le seguenti prestazioni:

  • aiuto nell'igiene della persona;
  • aiuto nella cura della persona;
  • assistenza al pasto;
  • aiuto per il governo dell'alloggio abitativo e attività domestiche;
  • socializzazione, vita di relazione e integrazione con il territorio.
 

Ciascuna prestazione ha una durata che può essere di 30 minuti (25 minuti di prestazione e 5 minuti per spostamenti) non frazionabile o di 60 minuti (55 minuti di prestazione e 5 minuti per spostamenti), frazionabile solo in durata di 30 minuti

Il servizio SAD SADH è erogato tramite voucher sociale, titolo economico per l’acquisto di prestazioni socio-assistenziali a sostegno della libera scelta del cittadino, mediante il quale viene data importanza e rilevanza alla dimensione familiare, vista come elemento unitario di gestione, orientamento ed integrazione dei diversi interventi ma anche come strumento per promuovere il miglioramento della qualità delle prestazioni.
 

A chi è rivolto il servizio:

Persone anziane, adulti in condizione di particolare fragilità o di non autosufficienza a causa di disabilità o limitata autonomia fisica, forme di decadimento cognitivo, patologie psichiatriche o forme di esclusione sociale, la cui rete familiare di riferimento è assente o necessita di interventi integrativi, residenti in uno dei  Comuni dell’Ambito che hanno delegato la gestione del servizio ad Azienda Isola (alla data del 28/02/2018: Bonate Sopra, Bonate Sotto, Bottanuco, Calusco d’Adda, Capriate San Gervasio, Caprino Bergamasco, Cisano Bergamasco, Chignolo D’isola, Madone, Mapello, Medolago, Pontida, Presezzo, Solza, Suisio).

Il servizio viene svolto sulla base di un progetto personalizzato d’intervento condiviso con il beneficiario e la famiglia.
 

Chi può richiederlo:

Il servizio SAD/SADH può essere richiesto dal beneficiario e/o dai suoi familiari, dal tutore o dall’amministratore di sostegno, rivolgendosi presso i servizi sociali del Comune di residenza.
 

Come accedere al servizio:

La richiesta di accesso al Servizio SAD/SADH avviene attraverso la compilazione di specifica modulistica disponibile presso i servizi sociali del Comune di residenza.
 

Dove rivolgersi:

Ufficio Servizi Sociali del Comune di Residenza
 

Ufficio di Riferimento

Territorio di competenza:

Comuni dell’Ambito che hanno delegato la gestione del servizio ad Azienda Isola (alla data del 28/02/2018: Bonate Sopra, Bonate Sotto, Bottanuco, Calusco d’Adda, Capriate San Gervasio, Caprino Bergamasco, Cisano Bergamasco, Chignolo D’isola, Madone, Mapello, Medolago, Pontida, Presezzo, Solza, Suisio).
 

Costo:

Si rimanda ai rispettivi Regolamenti Comunali
 

Operatori:

Responsabile Area Fragilità di Azienda Isola, Assistenti Sociali comunali, Coordinatori e personale delle Cooperative accreditate.
 

Riferimenti Legislativi (normativa):

Il SAD trova il principale riferimento nel bando/disciplinare di accreditamento Azienda Speciale Consortile Azienda Isola approvato con determinazione del Direttore n. 179 del 09/11/2018.

 

Data ultima modifica: 05-04-2019

Punto di Ascolto

Il Punto di Ascolto si propone di agevolare la comunicazione e la relazione attraverso l’ascolto dei disagi personali.  

torna all'inizio del contenuto